sabato 4 giugno 2016

Scoprire la propria bellezza : il concept di Nadia F. Giacometti



Questo è davvero un periodo di interviste originali: prima la psicologa online Elisa Santarelli, ora Nadia Folegati Giacometti, ideatrice di Trasformazione Angelica - un metodo per ricercare la bellezza... grazie agli angeli.


Ciao Nadia e benvenuta sul blog! La prima domanda, come si suol dire, sorge spontanea: come mai da Torino sei venuta a vivere in un paesino sperduto della campagna provenzale? 
Per amore. Il mio compagno viveva vicino a Marsiglia, ora da poco siamo in Camargue per il suo lavoro.



In poche righe, quali sono le differenze principali tra il Piemonte e la Provenza? 
Il clima della Provenza, a differenza di quello piemontese, è magnifico, e siamo in zone splendide e vicinissime al mare, che io adoro! Il sud della Francia per me è un’avventura dei sensi, intensa e piacevole! Le relazioni umane hanno modi diversi a cui devo adeguarmi (es. la bise - bacio sulla guancia, n.d.b. - a chiunque, anche a chi non ho mai visto prima e magari non mi è neanche simpatico), il cibo (per me che mangio vegetariano quasi vegano, in Francia non è così semplice mangiare fuori! Certo quando sono a casa cucino io e tutto va bene). 
E poi, la concezione della casa, più pratica e meno “istituzionale”, e meno romantica e mi sembra anche con meno ricerca di confort che da noi.


So che stai lavorando a un progetto di salute e benessere avente come target le italiane all’estero. Puoi dirci esattamente di cosa si tratta?  
Mi occupo da sempre di crescita personale e accompagno le persone nei loro momenti di cambiamento. Lavoro principalmente con le donne e mi sono resa conto che ogni donna ha una sua bellezza, ma spesso non riesce a vederla e ad apprezzarsi come merita; poiché questo accade anche a donne carine o molto belle, mi sono resa conto che fare un lavoro di crescita personale e autocoscienza con il fine di liberarci da schemi imposti e giudizi su noi stesse, ci permette di guardarci con occhi nuovi, percependo finalmente la nostra bellezza unica, interiore ed esteriore! 

Ecco perché ho creato un percorso online individuale e personalizzato, per accompagnarle in questa scoperta o riscoperta di sé. Mi rivolgo alle italiane che vivono all’estero perché mi sono accorta che, soprattutto nei in momenti in cui necessitiamo di un sostegno, parlare nella propria lingua madre può essere un piacevole conforto; ma soprattutto permette di esprimere le proprie emozioni e sensazioni in modo più spontaneo e naturale, cosa che può contribuire ad una comunicazione più empatica ed efficace e quindi anche a un risultato migliore. 
"La bellezza non è qualcosa per cui si gareggia: ciascuno ha qualcosa di bello da scoprire; l'attenzione è la chiave della scoperta"
Dacia Maraini
Se io avessi avuto questa possibilità ne sarei stata felice, quindi mi sono detta: perché no? Magari può essere utile a donne che, oltre al desiderio di migliorare la loro relazione con sé stesse, provano anche un po’ di spaesamento o difficoltà linguistica nel nuovo Paese dove vivono.

Nadia Folegati Giacometti


Il tuo sito parla di Trasformazione angelica. È un concetto a dir poco intrigante, quasi impregnato di misticismo…      
Be’, qui si potrebbe parlare per pagine e pagine! Be’, io sono sempre stata sensibile e intuitiva, utilizzo tecniche di massaggio che lavorano con le energie sottili, ciò che nella medicina cinese viene chiamato Qi. Questo mi permette di essere in connessione con energie di frequenza elevata luminosa e amorevole che sono presenti in ognuno di noi e ci guidano: il nostro Sé superiore, la nostra parte angelica.  E, per chi è aperto a questa possibilità, anche con energie pure e amorevoli che ci aiutano e ci portano messaggi divini, si proprio loro: gli angeli!





Un’ultima domanda: dove e come ti vedi tra 10 anni? 
Bella domanda. Con tutti questi cambiamenti, chi lo sa?  Comunque proviamo: mi immagino in Europa, in casa di campagna, a contatto con la natura e spero vicino al mare, continuare il mio lavoro e svilupparlo anche sul territorio, ricevendo cioè clienti anche di persona, magari in un luogo dove possono essere ospitati per rigenerarsi e dedicarsi al proprio benessere a 360 gradi. Un mio sogno: che anche mio padre mi raggiungesse, venendo a vivere nelle vicinanze.


















Nessun commento:

Posta un commento

Chi lascia un commento vince un caffè!